Firenze Nascosta

Avete una giornata intera da trascorrere a Firenze e siete appassionati delle passeggiate all’aperto? Vi proponiamo, qui di seguito, un itinerario nuovo ed originale, un percorso ad anello attraverso la città che dal centro storico sale verso la zona panoramica e ridiscende nuovamente verso il cuore della città.
Appena fuori dal nostro Hotel girate a sinistra (direzione sud-ovest) proseguendo in direzione della Cattedrale di Santa Maria del Fiore. Aggirando la Cattedrale sulla parte frontale potrete ammirare Piazza San Giovanni, simbolo universale del Rinascimento e Patrimonio dell’Umanità.

A vostra discrezione potrete cogliere l’occasione per visitare l’interno della Cattedrale o del Battistero di San Giovanni per poi proseguire verso il corso principale, via de’Calzaiuoli, fino a raggiungere la bellissima Piazza della Signoria, antico centro politico della Firenze rinascimentale e attuale sede municipale della città. Vi consigliamo di femarvi in uno dei tanti bistrot che si affacciano sulla piazza per sorseggiare un cordiale ammirando la spettacolare panoramica di Palazzo Vecchio, della Loggia de’ Lanzi alla sua sinistra e della fontana del Nettuno.

Una volta che vi sarete ristorati, proseguite verso l’Arno e attraversatelo dal Ponte Vecchio, noto per la sua storia e il lusso delle piccole e preziose botteghe di gioiellieri che quivi si affacciano. Girando a sinistra dopo il ponte e proseguendo per i Lungarni Torrigiani e da poi Serristori raggiungerete a Piazza Poggi sulla quale si erige altissima la Torre San Niccolò.

Salendo per le gradinate potrete percorrere il viale dei Bastioni e lo stesso viale Poggi per raggiungere infine il Piazzale Michelangelo, rinomato luogo panoramico della città. Il Piazzale, che prende il nome dalla copia in bronzo della statua del David di Michelangelo, vi offrirà una delle vedute più romantiche di Firenze e vi darà l’opportunità di scattare foto di grande effetto.
Imboccando il viale Galileo Galilei potrete gustarvi una piacevole camminata immersi nel verde, tra i meravigliosi parchi e le ville dintorno, fino a raggiungere una deviazione a sinistra per via Pian de’Giullari. Conoscerete così le piccole vie del borgo antico dove dimorò per alcuni anni il fisico Galileo Galilei e dove ancora oggi è possibile vedere la casa dove compì numerosi studi e scoperte. Dirimpetto alla casa di Galilei si affaccia il noto ristoranteOmero” (www.ristoranteomero.it), location di grande classe che vi offrirà l’alternativa di un breve spuntino o di un autentico pranzo toscano.

Il ristorante Omero dispone inoltre di una terrazza panoramica aperta con vista sulle colline di Firenze con numerosi posti a sedere che tramite la nostra Reception potrete prenotare durante la stagione estiva. Ristorati ormai dalla vostra sosta ripercorrete la via di Pian de’ Giullari fino a tornare all’incrocio con viale Galileo Galilei e proseguite a diritto per via di San Leonardo. La pavimentazione in pietra dello stretto vicolo riporterà la vostra memoria alle immagini di un borgo Medioevale. Il vicolo in discesa si aprirà infine a una piazza piccola dove si elevano maestose l’imponente Forte di Belvedere e gli ultimi resti delle poderose mura della città. Proseguendo per la via che cambierà poi il suo nome in Costa San Giorgio giungerete all’ingresso di uno dei più nascosti e magnifici giardini storici di Firenze: il giardino Bardini. La parte scenografica del giardino resta la lunga scalinata barocca che culmina su un belvedere che si affaccia sul centro storico della città regalandovi una vista mozzafiato di Firenze.

Ormai giunti al culmine del vostro percorso proseguite in discesa fino a raggiungere nuovamente il Ponte Vecchio e ripercorrete il tratto prima intrapreso per far ritorno così all’Hotel.